Una ragazza che viaggia da sola?

Se avessi aspettato ogni persona che si è proposta di fare il viaggio dei sogni insieme a me allora non sarei mai partita! Non avrei mai sentito profumi esotici da far girar la testa! Non avrei mai cantanto e ballato per strada da un’altra parte del mondo! Non avrei mai gustato le prelibatezze e le stranezze etniche! Non avrei mai visto specie animali risalenti al paleozolico! Non avrei tutti i “compagni di viaggio” che invece ho conosciuto nei miei viaggi da sola!

Ebbene si, qualche anno fa, dopo l’ennesima “ritirata” di un’amica, durante la programmazione di un viaggio, ho semplicemente deciso di prendere la mia valigia, il mio passaporto e i miei sogni e PARTIRE da SOLA.

Le cose vanno, più o meno, sempre così:

-“Dove vai quest’anno?”

-“Beh, mi piacerebbe il Perù”

-“Oh, anche a me, allora mi organizzo con le ferie e partiamo insieme”

…nel frattempo io, dentro di me, senza lasciar trasparire traccia di ironia, ma la rido di brutto, perchè so che la storia si ripete e che questo viaggio insieme non lo faremo mai!!

Per fortuna non soffro l’abbandono da viaggio, in compagnia o da sola parto comunque e ho scoperto che…shhhhh…da sola mi piace anche di più.

Quando racconto di aver acquistato un viaggio per una parte lontana del mondo la considerazione altrui sorge spontanea: “Viaggi da sola? Sei coraggiosa, io non riuscirei, cioè non potrei mai partire senza amici/mariti/fidanzati/amanti, non avrebbe senso, non mi divertirei”.

Con il tempo ho scoperto che il coraggio di cui molti parlano non è semplicemente quello di lasciare casa alla scoperta di nuovi lidi in solitaria, ma il fatto di farlo senza gli amici, senza qualcuno con cui ricordare per sempre quella determinata vacanza.

Beh, vi svelo un segreto: incontrerete tanti “amici” nel vostro viaggio in solitaria, persone con cui condividerete un’emozione fortissima, e con loro potrete farlo come meglio vi piace, quando, dove.

Con loro potrete essere voi stessi, ridere di cuore e piangere di emozioni. Mal che vada son persone che non incontrerete mai più ma, se sarete fortunati come me, resteranno per sempre nella vostra vita. Li sentirete per le feste, proprio come gli amici lontani, cercherete di organizzare un nuovo viaggio insieme e spesso ci riuscirete, li sosterrete nei loro progetti, proprio quelli di cui vi hanno parlato quel giorno, quando ancora vi consideravate sconosciuti, dall’altra parte del mondo e senza promessa alcuna.

Nei miei viaggi in solitaria ho conosciuto persone preziose, di ogni età e di ogni etnia.

Mi hanno raccontato le loro vite, mi hanno aperto il loro cuore, mi hanno confidato dubbi e segreti, hanno condiviso con me i loro progetti, ed io ho fatto lo stesso con loro. Persone che resteranno sempre nel mio cuore.

Istruzioni per l’uso: tutte le esperienze autentiche di cui vi ho parlato sopra accadranno solo se siete predisposti ad aprire il vostro cuore, consapevoli che metà lo lascerete lì, proprio dove viaggerete, ma che ne porterete con voi tante altre metà..quelle che vi regaleranno i vostri nuovi amici e compagni di viaggio.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...