VIAGGIARE LONTANO CON UN BAMBINO: SI PUO’

(Scritto da Valeria C., per il progetto “Donne Divergenti”) «Ho sempre avuto paura quando Leonardo era piccolo, di qualunque cosa.
Sono da sempre stata una persona apprensiva, grazie a mia madre, ma dopo la nascita di mio figlio, 9 anni fa, la cosa si è accentuata a dismisura; paura per ogni cosa, angoscia per un colpo di tosse e via dicendo, man mano che cresceva.
Ma, da gran viaggiatrice, mi sono resa conto piano piano che non potevo metterlo sotto una campana di vetro chiamata casa, che dovevo dare anche a lui la possibilità di vedere il mondo, come era stata data a me alla sua età dai miei genitori.
Poco alla volta, anno dopo anno, prima in Italia e poi all’estero, ci si spingeva un pò più in là:..

Continua a leggere